Piazza Amendola 8, 40013 Castel Maggiore, Bologna

Veterinaria in ROSA: un trend in crescita

Progetto-senza-titolo-7

La Dottoressa Silvia Piol De Vecchi, Medico Veterinario e consigliere dell‘Associazione Donne Medico Veterinario, ha esposto diversi importanti dati relativi alla professione Medico-Veterinaria, ricavati dall’ultimo censimento (2018) di Vetsurvey, un report basato su sondaggi sulla situazione della professione in Europa.

Sono generalmente aumentati i Medici Veterinari, infatti 309.144 medici veterinari  si prendono cura di

  • 290 milioni di animali da compagnia (157 milioni nel 2015)
  • 371 milioni di animali da reddito (342 milioni nel 2015)

E’ una professione giovane, con la maggior parte dei veterinari europei sotto i 45 anni.

Vi è un costante aumento della percentuale relativa di colleghe impegnate nella professione, rappresentato da un +5%, e, in più, il 58% dei veterinari europei è donna. Va specificato, però, che le percentuali non sono omogenee in tutti i paesi, bensì, la prevalenza femminile è più alta nei paesi del Nord Europa.

L’Associazione Nazionale dei Medici Veterinari Italiani (ANMVI) realizzato nel 2020 ha rilevato che la percentuale delle iscritte agli ordini è passata, nel corso di 10 anni, da 37,4% al 46,5%. 

Per quanto riguarda le ore di lavoro settimanali, le colleghe lavorano in media meno ore, ma i veterinari maschi percepiscono una paga maggiore (12%) a parità di stipendio.

Questi e molti altri dati sono riportati nell’articolo della Dottoressa Silvia Piol De Vecchi, che potete ritrovare sul sito dell’Associazione Donne Medico Veterinario a questo indirizzo link: https://www.admv.it/giovane-e-donna-la-femminilizzazione-della-professione-e-il-medico-veterinario-di-domani/?fbclid=IwAR2uQ4tQIXriOKZ7dN3-7mGMtjV34iNx63eztZjWWh9Q9w0UottEQ2UHPR0

Leave a comment

Cresta Help Chat
Invia