<-- Torna alla home

In primo piano



16/03/2020

Glassatura: un tema..."scottante"

Gran parte delle richieste di consulenza che riceviamo da parte di operatori ad ogni livello della filiera riguardano il delicato tema della glassatura.
Questo perché il rischio che si corre non rispettando la normativa sul tema è quello di essere perseguiti per il reato di frode in commercio!
Le domande sono tante:
come segnalare al consumatore la quantità di glassatura per i prodotti ittici congelati venduti sfusi?
E come invece se si tratta di preimballati?
Come va indicato il prezzo nell'uno e nell'altro caso?
E nei rapporti B2B come dobbiamo comportarci?
Come fare a scorporare il peso impostando correttamente la bilancia al banco del congelato sfuso?
La glassatura è un ingrediente da segnalare nel relativo elenco?
Ci sono dei limiti sulla percentuale massima di glassatura utilizzabile?
Quali sono i termini entro cui adeguarsi alle disposizioni dell'ICQRF?

Se hai dei dubbi sulle risposte ai quesiti indicati, o altre domande sul tema non esitare a contattarci!

»Leggi anche: Glassatura: no all’indicazione del doppio peso sui preimballati!

»Leggi anche: La denominazione dei prodotti ittici. Corrette modalità di indicazione



   



Ho letto e accetto la privacy policy










my web catering