Piazza Amendola 8, 40013 Castel Maggiore, Bologna

ITALIAN OYSTER FEST -|- La Spezia -|- 6-7-8 ottobre 2023

Nasce l’ITALIAN OYSTER FEST, il festival dedicato all’OSTRICA ITALIANA, PORTO DELLA SPEZIA, 2023.
Il Festival intende portare all’attenzione del grande pubblico, delle istituzioni e degli stakeholder nazionali ed internazionali la centralità della produzione di ostriche nell’allevamento marino italiano e le sue potenzialità in termini di sviluppo economico, impatto ambientale, salute, turismo, costume e cultura alimentare.
Un evento annuale, unico in Italia, dedicato a tutti i produttori italiani di ostriche, punto di riferimento per la filiera produttiva e momento di condivisione. Un evento di portata nazionale e, in prospettiva anche internazionale, che si propone come momento ricreativo di promozione enogastronomica e come occasione di approfondimento, educazione e conoscenza.
Un festival di tutti e aperto a tutti. Dove ogni pubblico di riferimento (famiglie, visitatori, esperti, curiosi, produttori, ricercatori, chef, sommelier, barman, rappresentanti delle istituzioni) può trovare il proprio spazio di ricreazione, degustazione e approfondimento.

Segnaliamo in modo particolare che il giorno 7 ottobre si terrà il Convegno scientifico culturale sulla vocazione dell’ostricoltura italiana: sostenibilità, cambiamenti climatici, cura del mare, impatto delle produzioni.

Introduzione a cura di Dott. Giuseppe Prioli, presidente Siram – Società Italiana Ricerca Applicata ai Molluschi

Interventi:

-“L’Eco-Système Conchylicole Français”, Jean-Charles de Zutter, direttore generale Gruppo Famille Beaulieu
-“La sostenibilità ambientale dell’ostricoltura italiana”, Prof.ssa Elena Tamburini, dipartimento di Scienze dell’Ambiente e della Prevenzione, Università di Ferrara
-“Primo manuale di allevamento dell’ostrica italiana”, Edoardo Turolla, Istituto Ecologico del Delta del Po
-“La ricostituzione dei banchi naturali di ostrica piatta”, Saša Raicevich, Ispra
-“Aggiornamenti sul controllo igienico sanitario delle ostriche”, Alessia Vetri e Giuseppe Arcangeli, IZSVE
-“Smart Bay S.Teresa, un ecosistema Natura-Uomo”, Dr.ssa Chiara Lombardi, ricercatrice Enea
-“Analisi tecnico-economica dell’ostricoltura italiana per uno sviluppo del mercato”, prof.ssa Alessandra Castellini e prof. Alessandro Ragazzoni, dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari, Università di Bologna
-“L’evoluzione produttivo commerciale dell’ostricoltura italiana, una visione da dietro le quinte” Armando Tandoi, Oyster Oasis

Conclusioni a cura di Paolo Varrella, presidente Cooperativa Mitilicoltori Associati La Spezia

Conduce il giornalista Francesco Selvi.

Qui puoi trovare il programma completo.

Post Correlati

Lascia un commento

Cresta Help Chat
Invia