Su Geo & Geo si parla di sostenibilità ittica

Ieri a Geo Rai 3 si è parlato di quelli che potrebbero essere tra i futuri indicatori di sostenibilità del settore ittico tra i quali l’utilizzo in acquacoltura di mangimi a zero emissioni, la riduzione della densità nelle vasche, un calcolo serio e certificato dell’ impronta di carbonio, una valorizzazione dei sottoprodotti di origine animale, maggiore e più oculato utilizzo dei crediti di carbonio, retine ed etichette ecocompostabili nel settore della #mitilicoltura come già stanno facendo gli allevatori di Scardovari o, anche grazie a progetti finanziati dalla UE, i produttori spezzini con una importante ricerca coordinata da A.M.A. – Associazione Mediterranea Acquacoltori ed Enea sul riciclo del polipropilene e simili o i produttori tarantini per trovare materiali per le calze ecocompostabili in collaborazione con Hydra Cooperativa , Università del Salento – Facoltà di Ingegneria, ecc. Per quanto la pesca sono molti gli indicatori già in essere così però come quelli da perfezionare e anche da promuovere con maggiore efficacia come le taglie minime obbligatorie che molti consumatori ancora non conoscono…riguardate la puntata su rai replay:

Riguarda la puntata di Geo & Geo

Leave a comment

Cresta Help Chat
Invia