sei in: Marketing --> caseHistories

Case Histories

 


Cliente:

Gruppo FinIper S.p.a.

Scenario competitivo:

Promuovere la campagna per la pesca sostenibile all'amo del Pesce spada effettuata nel Mediterraneo.

Obiettivo: Incrementare la vendita del Pesce Spada pescato in modo sostenibile esclusivamente nel mar Mediterraneo.

Strategie adottate:

Strategia tecnica: Supervisione e verifica delle aziende coinvolte nella filiera del pesce spada fresco dalla produzione alla distribuzione, ricerca della certificazione più idonea per il prodotto ed affiancamento nella realizzazione della stessa.

Strategia promozionale:


• video mandato in loop in tutti i punti vendita Iper (davanti al banco pescheria) contenente immagini della pesca all'amo del pesce spada effettuata dai pescherecci Iper.
• Materiale divulgativo cartaceo da distribuire ai consumatori al banco pescheria.
• Creazione e diffusione di articoli ad hoc sul tema attraverso la stampa nazionale.
• promozione mirata sul banco vendita attraverso strategie ad hoc.

Risultati:

incremento delle vendite del pesce spada certificato quando presente a banco anche ad un prezzo notevolmente superiore a quello convenzionale.

Cliente:

Alaska Seafood (Istituto per la Commercializzazione dei Prodotti Ittici dell'Alaska)

Scenario competitivo:

Promuovere alcuni prodotti ittici di eccellenza pescati nel Golfo dell'Alaska e nel Mare di Bering tra cui il Carbonaro d'Alaska.

Obiettivo:

Incrementare la vendita del Carbonaro d'Alaska ed altre tipologie di prodotti ittici del Pacifico di alto valore commerciale nella Grande Distribuzione Organizzata e nel giro dell'alta ristorazione.

Strategie adottate:

• Promozione del Carbonaro d'Alaska attraverso la creazione di piatti a base di questo pregiatissimo pesce da parte di chef stellati Michelin.
• Creazione di eventi ad hoc presenziati da giornalisti del settore culinario, stampa e buyer di aziende del settore ittico e della Grande Distribuzione Organizzata.

Risultati:

Maggiore conoscenza da parte del distributore e del consumatore italiano dei prodotti ittici made in Alaska e conseguente incremento delle vendite del Carbonaro d'Alaska quando presente a banco anche ad un prezzo notevolmente superiore a quello convenzionale. Maggiore interesse e richiesta da parte dell'alta ristorazione nei confronti del Carbonaro d'Alaska.

Cliente:

Dutch Fish Marketing Board (ente nazionale per la promozione del settore ittico olandese)

Scenario competitivo:

lancio di un'ampia campagna di promozione in Italia della Platessa pescata in modo sostenibile nel Mare del Nord.

Obiettivo:

Incrementare la conoscenza e la vendita della Platessa nel giro della Grande Distribuzione Organizzata e della ristorazione collettiva.

Strategia tecnica:

Supervisione e verifica del sistema di pesca sostenibile adottato nel Mar del Nord da alcuni pescherecci olandesi aderenti al progetto stesso, affiancamento all'azienda olandese che gestisce il marchio collettivo per tutto ciò che riguarda la supervisione dei loro sistemi di certificazione e la tracciabilità del prodotto, consulenza tecnica e di comunicazione.

Strategie adottate:

Sondaggi ed indagini di mercato mirati, indirizzati ai buyer delle principali aziende che commercializzano prodotto ittico a livello nazionale per sondare l'interesse ad importare ed acquistare la platessa pescata in modo sostenibile nel Mar del Nord.

• Creazione di materiale video contenenti immagini della pesca sostenibile della platessa effettuata dai pescherecci olandesi nel Mar del Nord.
• Creazione di materiale video contenenti interviste e preparazioni di piatti da parte di chef famosi a livello nazionale.
• Promozione della Platessa attraverso la creazione di piatti e ricette a base di questo pregiatissimo pesce da parte di chef famosi a livello nazionale.
• Creazione di eventi/ workshop ad hoc presenziati da giornalisti del settore culinario, stampa e buyer di aziende del settore ittico e della Grande Distribuzione Organizzata.
• Creazione e diffusione di articoli ad hoc sul tema attraverso la stampa nazionale.
• Creazioni di attività didattiche per i ragazzi delle scuole primarie della città di Milano per la conoscenza dei prodotti ittici pescati in modo sostenibile tra cui la Platessa.
• Creazione di materiale divulgativo cartaceo da distribuire ai consumatori al banco pescheria.

Risultati attesi (progetto in corso):

incremento delle vendite della platessa sostenibile quando presente a banco. Maggiore interesse e richiesta da parte della ristorazione e dell'HORECA della platessa.

Cliente:

Norge (ente nazionale per la promozione del settore ittico norvegese)

Scenario competitivo:

Promuovere i prodotti ittici di eccellenza norvegesi tra cui il salmone allevato in Norvegia e il Merluzzo nordico da cui si ricavano il pregiatissimo baccalà e stoccafisso.

Obiettivo:

Incrementare la vendita del baccalà e dello stoccafisso di qualità made in Norvegia nel giro della Grande Distribuzione Organizzata e della ristorazione collettiva.

Strategie adottate:

Sondaggi ed indagini di mercato mirati indirizzati ai buyer delle principali aziende che commercializzano prodotto ittico a livello nazionale per sondare l'interesse ad importare ed acquistare la baccalà e stoccafisso da aziende norvegesi. • supervisone e verifica di numerose aziende di produzione in Norvegia e dialogo con numerose associazioni pubbliche e private del territorio.
• Promozione dello stoccafisso e del baccalà attraverso la creazione di piatti a base di questo pregiatissimo pesce da parte di chef rinomati in Italia.
• Creazione di eventi/workshop ad hoc presenziati da giornalisti del settore culinario, stampa e buyer di aziende del settore ittico e della Grande Distribuzione Organizzata.
• Creazione e diffusione di articoli ad hoc sul tema attraverso la stampa nazionale.

Risultati:

Incremento delle vendite del baccalà e dello stoccafisso norvegese quando presente a banco anche ad un prezzo notevolmente superiore a quello convenzionale.

Cliente:

ProChile (ente responsabile dl miglioramento e crescita della politica commerciale del Cile)

Scenario competitivo:

Promuovere i prodotti ittici di eccellenza cileni tra cui la cappasanta del Pacifico allevata in Cile, il pesce spada e il Granchio reale realizzando approfondimento e documentando il loro ciclo produttivo.

Obiettivo:

Incrementare la vendita della cappasanta del Pacifico made in Cile nel giro della Grande Distribuzione Organizzata e del Granchio reale nel giro dell'alta ristorazione

Strategie adottate:

Sondaggi ed indagini di mercato mirati indirizzati ai buyer delle principali aziende che commercializzano prodotto ittico a livello nazionale per sondare l'interesse ad importare ed acquistare prodotti ittici cileni.

• Supervisone e verifica di numerose aziende di produzione in Cile e dialogo con numerose associazioni pubbliche e private del territorio.
• Creazione di eventi ad hoc presenziati da giornalisti del settore culinario, stampa e buyer di aziende del settore ittico e della Grande Distribuzione Organizzata.
• Meeting e workshop per i buyer delle principali aziende che commercializzano prodotto ittico a livello nazionale mirati alla conoscenza dei prodotti ittici cileni.

Risultati:

Maggiore conoscenza da parte del distributore e del consumatore italiano dei prodotti ittici made in Cile e conseguente incremento delle vendite di prodotto cileno quando presente a banco.

Ente promotore:

Eurofishmarket S.n.c


Ente finanziatore e patrocinio:

Ministero delle Politiche Agricole e Forestali

Obiettivo:

informare i consumatori ai fini di avere una maggiore conoscenza dei problemi del settore ittico e non solo per la giusta scelta del prodotto ma anche per una maggiore attenzione al rispetto della sostenibilità e della sicurezza alimentare.

Materiali e metodi:

• Ideazione e fornitura di tutto il materiale utile alla realizzazione alla dell'enciclopedia ittica on-line dalle fotografia, alle schede tecniche alla grafica all'applicazione informatica.
• Creazione di una enciclopedia multimediale dedicata ad operatori del settore e consumatori contenente oltre 1000 specie ittiche tra pesci, crostacei, molluschi e ricci di mare, con schede tecniche specie – specifiche.

Diffusione:

attraverso il sito del MIPAAF e attraverso tutti i canali di diffusione di Eurofishmarket.

Cliente:

Regione Lombardia

Obiettivo:

Far conoscere ed apprendere la molteplicità di specie ittiche presenti nei numerosi laghi presenti nella regione lombarda.

Strategie adottate:

• Realizzazione di un cd divulgativo contenente tutte le specie ittiche più interessanti dal punto di vista commerciale presenti sul territorio lombardo con particolare attenzione a quelle di acqua dolce.
• Realizzazione di brochure e video utili all'informazione e formazione per il consumatore.

Risultati:

Divulgazione del materiale informativo in oltre 10.000 strutture scolastiche per sensibilizzare i ragazzi e le loro famiglie sull'acquisto di prodotti ittici vicini al loro territorio.

Cliente:

Regione Sicilia

Obiettivo:

far conoscere ed apprendere la molteplicità di specie ittiche la cui pesca è tipica nelle acque del Mediterraneo italiano, in particolare sulla costa siciliana al fine di fornire informazioni chiare sull'acquisto ed il consumo dei medesimi ai consumatori di tutto il territorio nazionale sensibilizzando all'acquisto di prodotto ittico italiano.

Strategie adottate:

• Realizzazione di 2 format televisivi e dunque di 2 trasmissioni di circa 20 minuti ciascuna per il canale satellitare di Sky, Gambero Rosso Channel che è uno dei canali di maggiore successo per chi ama programmi di cucina in Italia.

Risultati:

Ottimo auditel, maggiore diffusione delle informazioni sui prodotti ittici nazionali ed alternativi con sensibilizzazione anche a consumatori ed addetti alla ristorazione.

Cliente:

Gambero Rosso

Obiettivo:

formare professionalmente futuri chef o giornalisti del settore, consumatori. Sensibilizzazione verso l'acquisto consapevole facendo conoscere ed apprendere la molteplicità di specie ittiche in commercio presenti sul mercato italiano.

Strategie adottate:

• Corsi e lezioni ad hoc inerenti il riconoscimento delle principali specie ittiche in commercio sul mercato europeo, sulla valutazione dello stato di freschezza e sul valore nutrizionale e sensoriale di quest'ultime.
• Materiale editoriale, cartaceo e audiovisivo.

Risultati:

Maggiore conoscenza della varietà di prodotto ittico in commercio. Maggiore consapevolezza e attenzione degli addetti alla ristorazione ed all'informazione nei confronti dei prodotti ittici alternativi e prodotti made in Italy.

Cliente:

BordBìa (Ente per la Promozione dei prodotti alimentari, delle bevande e dell'orticoltura irlandesi)

Scenario competitivo:

Promuovere i prodotti ittici di eccellenza irlandesi tra cui il salmone bio (Salmo Salar) allevato in Irlanda, cozza atlantica, scampo.

Obiettivo:

Incrementare la vendita salmone bio (Salmo Salar) allevato in Irlanda nel giro della Grande Distribuzione Organizzata e nel giro dell'alta ristorazione.

Strategie adottate:

Sondaggi ed indagini di mercato mirati indirizzati ai buyer delle principali aziende che commercializzano prodotto ittico a livello nazionale per sondare l'interesse ad importare ed acquistare prodotti ittici irlandesi.
• Visita presso centri di produzione o di allevamento irlandese più tecnologicamente avanzato delle specie considerate. Studio delle procedure di acquacoltura, dell'intero ciclo di produzione, delle caratteristiche nutrizionali e sensoriali, degli standard di qualità e dei plus valori.
• Creazione di materiale video contenenti immagini delle diverse fasi dell'allevamento del salmone bio in alcuni centri allevamento irlandese.
• Creazione di eventi ad hoc presenziati da giornalisti del settore culinario, stampa e buyer di aziende del settore ittico e della Grande Distribuzione Organizzata.
• Creazione e diffusione di articoli ad hoc sul tema attraverso la stampa nazionale.
• Meeting e workshop per i buyer delle principali aziende che commercializzano prodotto ittico a livello nazionale mirati alla conoscenza dei prodotti ittici irlandesi.

Risultati:

maggiore conoscenza da parte del distributore e del consumatore italiano dei prodotti ittici made in Irlanda e conseguente incremento delle vendite di prodotto irlandese quando presente a banco.

Cliente:

Cromaris (azienda privata croata che si occupa d'allevamento, vendita e lavorazione di diverse specie ittiche allevate esclusivamente presso i propri stabilimenti nel mar Adriatico)

Obiettivo:

Supervisionare l'acquacoltura delle orate ed i branzini a marchio "Cromaris" al fine di promuoverli correttamente ai distributori più sensibili sul mercato italiano.

Strategie adottate:

Sondaggi ed indagini di mercato mirati indirizzati ai buyer delle principali aziende che commercializzano prodotto ittico a livello nazionale per sondare l'interesse ad importare ed acquistare prodotti ittici croati.
• Visita presso il centro di produzione o di allevamento "Cromaris" più tecnologicamente avanzato delle specie considerate. Studio delle procedure di acquacoltura, dell'intero ciclo di produzione, delle caratteristiche nutrizionali e sensoriali, degli standard di qualità e dei plus valori.
• Creazione di materiale video contenenti immagini delle diverse fasi dell'allevamento dell'orata e del branzino nei centri di allevamento Cromaris.
• Creazione di eventi ad hoc presenziati da giornalisti del settore culinario, stampa e buyer di aziende del settore ittico e della Grande Distribuzione Organizzata. • Creazione e diffusione di articoli ad hoc sul tema attraverso la stampa nazionale.
• meeting e workshop per i buyer delle principali aziende che commercializzano prodotto ittico a livello nazionale mirati alla conoscenza dei prodotti ittici Cromaris.

Risultati:

Maggiore conoscenza da parte del distributore e del consumatore italiano dei prodotti ittici "Cromaris" e conseguente incremento delle vendite di prodotto stesso quando presente a banco.

Cliente:

Esselunga ( società italiana della grande distribuzione organizzata operante nell'Italia settentrionale e centrale con supermercati e superstore.)

Scenario competitivo:

implementare la verifica dei prodotti ittici lavorati in tranci e filetti al fine di garantire ulteriormente il consumatore rispetto ad eventuali frodi di sostituzione di specie. Essere inoltre in regola con l'etichettatura verificando con continuità la corrispondenza tra denominazione scientifica dichiarata dal fornitore e materia prima fornita dallo stesso.

Obiettivo:

verificare prodotti ittici lavorati in tranci e filetti di diversi fornitori mediante la focalizzazione isoelettrica (IEF) e PCR e garantirne la tracciabilità ai consumatori.

Strategie adottate

• creazione insieme a partner scientifici ed istituzionali del primo data-base italiano di standard specie –specifici attraverso la metodica di IEF. Il suddetto progetto di ricerca applicata è poi stato finanziato dal MIPAAF nel 2004. Esselunga è dunque diventato partner dell'Università di Med. Veterinaria di Milano, Università di Torino, Altroconsumo e Aquatilia. Raccolta, verifica ed analisi costante dei fornitori e dei prodotti lavorati in tranci e filetti ai fini dell'autocontrollo e dell'implementazione dei dati di ricerca.
• Creazione e diffusione dei risultati mediante articoli ad hoc sul tema attraverso la stampa nazionale.
• Meeting e convegni con i vari attori del settore ittico compreso gli Organi pubblici e privati preposti al controllo delle derrate ittiche in Italia mirati alla conoscenza della metodica e dei risultati ottenuti con il progetto eseguito in collaborazione di Esselunga Spa.

Risultati:

Maggiore tutela per il consumatore e diminuzione significativa delle frodi commerciali di sostituzione di specie ittiche, soprattutto in caso di consumo di prodotti lavorati in tranci o filetti. Maggiore garanzia per il cliente Esselunga mediante la certificazione di avvenuta identificazione di specie e controllo fornitori, espressa nell'etichetta dei prodotti ittici in commercio, soprattutto per i prodotti lavorati.

   



Ho letto e accetto la privacy policy